È chemio e radioterapia sicuro?

Uno degli effetti collaterali del trattamento del cancro sfortunati di serie è la presenza di tumori secondari e di morte prematura a causa di effetti collaterali. Qui di seguito sono una piccola manciata di esempi che costituiscono la moltitudine di eventi in corso. E 'stata anche la mia sfortuna di osservare personalmente e di lavorare con decine di malati di cancro che sono morti prematuramente, alcuni a causa di tumori secondari, altri a causa degli effetti collaterali del trattamento convenzionale, o una combinazione di entrambi.

Tumori secondari causati da chemioterapia e la radioterapia

Uno studio ha esaminato l'insorgenza di un tumore secondario cinque anni dopo il trattamento con radiazioni in un'ampia popolazione di uomini con cancro alla prostata. Lo studio ha rilevato che, rispetto agli uomini che hanno ricevuto nessuna radiazione, quelli che hanno ricevuto radioterapia esterna come unica forma di trattamento erano a un rischio significativamente maggiore di sviluppare tumori secondari della vescica e del retto. Essi sono stati anche a rischio di sviluppare tumori secondari in altre zone non direttamente collegati con l'obiettivo iniziale, compreso il cervello, cieco, polmone, pelle, stomaco, e colon trasverso.

I pazienti che sopravvivono la malattia di Hodgkin come i bambini sono a rischio maggiore di sviluppare tumori solidi in età adulta, in particolare il cancro al seno. “Bhatia et al., che rappresenta il Gruppo Effetti tardo Studio, hanno riferito che secondi tumori sviluppati 18 volte più spesso nei pazienti che hanno ricevuto il trattamento per la malattia di Hodgkin prima dell'età di 16 anni di quanto previsto nella popolazione generale…” tumori secondari sono anche una complicazione ben noto nei pazienti che sono stati trattati per la malattia di Hodgkin come adulti, con leucemia mieloide acuta causando la maggior parte dei decessi. Radiazioni è stato implicato come causa primaria dei tumori solidi, mentre la leucemia era un risultato di chemio e radioterapia combinati. Attualmente, tumori maligni secondari sono considerati la principale causa di morte nei sopravvissuti a lungo termine della malattia di Hodgkin.

Un altro effetto negativo della chemioterapia è il suo effetto distruttivo sul sistema immunitario. Considerato un veleno, chemio è in grado di cercare in modo selettivo solo le cellule cancerose e, perciò, ha un effetto dannoso sulla tutti cellule. “veleni così chemioterapici molti tessuti normali sia – in particolare le cellule in rapida divisione del midollo osseo, parete intestinale, e i follicoli dei capelli.”1 Questo è il motivo per cui è dato in piccole dosi per un lungo periodo di tempo. Se non gli è dato tutto in un solo colpo, sarebbe uccidere il paziente quasi subito.

Un ulteriore svantaggio di chemio è che diminuisce la possibilità di beneficiare di altri naturali, non tossico, o trattamenti immunologici. Perciò, un paziente con una terapia gratuita in concomitanza con la chemio probabilmente non potranno beneficiare di questa terapia perché contraddicono l'un l'altro. Le terapie complementari sono progettati per supportare il sistema immunitario in modo che il corpo può guarire se stesso, mentre i farmaci chemioterapici distruggono sia le cellule sane e tumorali, danneggiando così il sistema immunitario.

Anche l'enciclopedia libera Wikipedia osserva i suoi effetti dannosi nella seguente dichiarazione: “Esposizione a radiazioni o chemioterapia ucciderà molte delle cellule in rapida divisione del midollo osseo e pertanto determinare una depressione del sistema immunitario.” Il problema qui è che il sistema immunitario, in particolare il midollo osseo, è responsabile per la produzione di nuove cellule del sangue (globuli rossi, globuli bianchi e piastrine) funzione cui è di proteggere il corpo da tutto, dal comune raffreddore alle principali malattie e infezioni. conseguentemente, questo si traduce nello sviluppo di anemia. Con il sistema immunitario in grado di fare il suo lavoro, molti malati di cancro spesso soccombono ad una morte precoce a causa degli effetti collaterali del loro trattamento. Questo merita certamente perseguire naturale, trattamenti olistici per il cancro.

 

Riferimenti: (1) Muschio, R (1996). L'industria del cancro. (p 73). New York:Equinox Press. (2) Luna, K., pezzo Borg, G.J .., Keim, J., & Theodorescu, D. (2006). L'incidenza del cancro localizzato Dopo la terapia per il cancro alla prostata. Cancro, 107(5): 991-998. (3) Donaldson, S.S. & Hancock, S.L. (1996). “Secondi tumori dopo la malattia di Hodgkin durante l'infanzia.” Il New England Journal of Medicine, 334(12): 792-794. (4) Bhatia, S., Robison, L.L., Oberlin, O., Greenberg, M., Bunin, G., Fossati-Bellani, F., & Meadows, A. (1996). “Il cancro al seno e altri seconda neoplasia dopo la malattia di Hodgkin Infanzia.” Il New England Journal of Medicine, 334(12): 745-751. (5) Travis, L.B., collina, D.A., dolori, G.M., Gospodarowicz, M., Lions, F., Hołowaty, E., Glimelius, B., Andersson, M., Wiklund, T., linciare, C.F., van't Veer, M.B., Glimelius, IO., Tempesta, H., Pukkala, E., Stovall, M., Curtis, R., Boice, J.D., & Gilbert, E. (2003). “A seguito di cancro al seno radioterapia e la chemioterapia tra le donne giovani con malattia di Hodgin.” Il Journal of American Medical Association, 290(4): 465-475. (6) Muschio, R. (1995). Mettere in discussione chemioterapia. (p 164). New York:Equinox Press.